Semplici verità ai Ticinesi

15,00 CHF
You save:
10,00 CHF
SKU: 805
Stefano Franscini
Anno
1996
ISBN
978-88-86315-61-6
 Torna a: I Sottili

A cura di Raffaello Ceschi

Introduzione di Christian Marazzi

Formato 12.5x21, 172 pp.

Poco oltre la metà dell'Ottocento il Ticino entra in una soffocante crisi economica e politica, aggravata dalle difficoltà finanziarie dello Stato e da un clima di esasperato e violento scontro tra i partiti. Stefano Franscini (1796-1857) offre ai suoi concittadini un'analisi di grande acume sui mali che affliggono il paese; dà precise indicazioni di inattesa modernità sui modi per uscire dalla crisi. La breve opera si configura così come un saggio di scienze delle finanze e dello Stato di sorprendente interesse anche per le attuali congiunture.