Una difficile amicizia

14,40 CHF
You save:
9,60 CHF
SKU: 849
Max Frisch - Uwe Johnson
Anno
2015
ISBN
978-88-8281-387-1
 Torna a: I Cristalli

Corrispondenza 1964-1983


A cura di Mattia Mantovani


Formato 12.5 x 21 cm, 312 pagine, con alcune illustrazioni in b/n


Quando si conoscono, a Roma nel 1962, lo zurighese Max Frisch è già un autore di fama internazionale, mentre il meclemburghese Uwe Johnson è uno scrittore emergente che però ha dato alle stampe due romanzi destinati a lasciare il segno nella letteratura tedesca del secondo dopoguerra. E poi c'è la differenza d'età, quasi un quarto di secolo. Eppure tra questi due autori così lontani e insieme così vicini si crea fin dall'inizio un rapporto di amicizia che dal 1964 al 1983 si concretizzerà tra l'altro nel carteggio presentato in questo volume. Le oltre cento lettere della corrispondenza tra Frisch e Johnson permettono di gettare lo sguardo nell'officina dei due autori, dove hanno preso forma opere come il Diario della coscienza, Montauk, il Trittico, L'uomo nell'Olocene e I giorni e gli anni. Ma sono anche lettere che svelano il lato umano e le debolezze dei due scrittori, i momenti di depressione e di blocco creativo, le crisi personali, i vuoti dell'anima, mentre sullo sfondo si profilano i grandi eventi della storia tedesca, europea e mondiale di quel periodo. Berlino, Berzona, New York, Zurigo e l'Inghilterra sono i luoghi di questa amicizia che è parte della storia letteraria del secolo scorso.