Da Rousseau a Starobinski

12,00 CHF
You save:
8,00 CHF
SKU: 840
Roger Francillon
Anno
2013
ISBN
978-88-8281-340-6
 Torna a: I Cristalli

A cura di Gabriella Soldini
Prefazione di Fabio Pusterla


Formato 12.5 x 21 cm, 176 pagine con illustrazioni in b/n


Roger Francillon indaga sulla percezione che gli scrittori svizzero francesi hanno avuto e hanno dell'identità romanda. Oggetto della sua analisi sono gli autori più significativi di origine svizzera o residenti in Svizzera a partire dal XVIII secolo fino al nostri giorni. In particolare esamina il loro atteggiamento nei confronti della Svizzera, delle lettere romande, di Parigi e della Francia: dalle reticenze di Ramuz al fervore di de Rougemont, dalle riserve di Mercanton fino alla posizione serena di Starobinski.