Charles-Albert Cingria. Lo scrittore dell'inatteso

12,00 CHF
You save:
8,00 CHF
SKU: 844
Anne-Marie Jaton
Anno
2013
ISBN
978-88-8281-380-2
 Torna a: I Cristalli

Traduzioni di V. Bianconi e Melaouah Y.

Formato 12.5 x 21 cm, 240 pagine

La scrittura inclassificabile di Charles-Albert Cingria è una di quelle che rinasce incessantemente. I fogli volanti disseminati dell'erudito ramingo sono stati raccolti in opere complete, le sue lettere collezionate come perle. Ma i suoi libri sconcertanti, dai titoli strani, rimangono enigmatici. Il saggio di Anne Marie Jaton mostra come queste "epopee dei nonnulla" vanno a comporre un monumento di freschezza: la studiosa decifra la scienza celata sotto le grazie della disinvoltura, descrive i modi in cui l'irrequieta libertà di pensiero sa cogliere la vita.
Cingria, appassionato di latino, Medioevo, gatti e canto gregoriano, è stato di fatto un precursore della modernità: i salti temporali, le digressioni, la commistione di generi e l'attenzione ai dettagli rendono la sua narrazione un'acrobazia che, per quanto mozzafiato, atterra sempre laddove è partita, nell'amore per la vita in tutte le sue forme, i suoi sussulti e le sue minuzie.
Accompagnano il saggio tre racconti di Cingria, tradotti in italiano per la prima volta.