Il mistero delle incisioni

45,00 CHF
SKU: 49
Franco Binda
Anno
2013
ISBN
978-88-8281-353-6
 Torna a: Folclore e Etnografia

Archeologia rupestre nella Svizzera Italiana

Presentazione di Riccardo Carazzetti
Prefazione di Marco Borradori e di Manuele Bertoli

Formato 22 x 27.5 cm, 250 pp. con illustrazioni a colori e in b/n.

I cosiddetti massi coppellari, monoliti affioranti dal terreno che recano incisioni e segni particolari e attraggono per l’alone di mistero che li circonda, non riportano parole comprensibili o incisioni di tale evidenza da permettere una collocazione cronologica e da svelarne una paternità certa: e forse per questo, appunto, suscitano vivo interesse non solo nei ricercatori, ma anche nel pubblico che ha imparato a riconoscerli. E a segnalarli a Franco Binda, l'attento ed entusiasta cultore di archeologia rupestre che per anni si è dedicato a queste indagini, percorrendo il Ticino e i Grigioni, raccogliendo ogni minimo indizio e le segnalazioni trasmesse da provvidenziali informatori.
Il libro che vede la luce, completando e aggiornando le pagine date alle stampe qualche anno fa sullo stesso argomento, illustra con grande cura decine di massi e d'incisioni rupestri che hanno, per così dire, trasformato la superficie litica nella pagina di un libro i cui autori non sono ancora noti, ma che un giorno si spera di poter identificare.
(dalla prefazione)